sabato 28 giugno 2014

L'arte moderna non fa sempre schifo...

Oggi voglio parlarvi di un artista che dimostra, a mio avviso, che non sempre l'arte moderna è incomprensibile e riservata ai pochi eletti che in uno schizzo di vernice riescono a vedere tutto il dramma dell'esistenza umana.
Il genio in questione si chiama Gregory Thielker.



Gregory Thielker è nato nel 1979 nel New Jersey e attualmente vive Cambridge, Massachussets.
Le sue opere più famose esplorano la sensazione di osservare attraverso il finestrino di una macchina mentre si guida sotto la pioggia. I suoi dipinti a olio presentano un realismo che sfiora la fotografia.








"Questi dipinti riflettono il mio interesse su come la strada delinea e controlla il modo in cui percepiamo il paesaggio", afferma l'autore. "Osservando dal punto di vista della strada, non solo viaggiamo da un luogo all'altro, ma vediamo il paesaggio in maniera varia e complessa. Io uso l'acqua sul parabrezza per creare una lente che sposti il nostro modo di vedere l'ambiente, sia illuminando che oscurando la nostra visione."



Ma i soggetti di Gregory non si limitano alle strade osservate dai finestrini, come dimostrano questi oli su tela...



 

...e questi disegni a matita.





Insomma, siamo davanti a un artista a tutto tondo, che credo vada ampiamente apprezzato per la sua capacità di disegnare, dipingere e di scegliere i soggetti da immortalare.
Spero un giorno di poter vedere dal vivo qualche sua opera.

J.D.


0 commenti:

Posta un commento