giovedì 27 agosto 2015

Chi è Harley Quinn? Evoluzione di un personaggio.

Parliamoci chiaro: la star di "Suicide Squad" (l'attesissimo film di cui ho scritto qualche settimana fa) è Harley Quinn e tutti i fan della DC Comics avranno gli occhi puntati sulla bella Margot Robbie che darà il volto a uno dei personaggi più controversi e disturbanti del panorama fumettistico.


Ma in realtà, chi è Harley Quinn? Com'è nato il suo personaggio e com'è cambiato nel corso dei suoi 23 anni di vita? Andiamo ad approfondire, perchè ne vale la pena.

1992 - BATMAN: LA SERIE ANIMATA


Dopo il successo del Batman di Tim Burton, nel 1992 fu realizzata una serie animata dell'uomo pipistrello e nell'ottavo episodio "Un piccolo favore" compare per la prima volta Harley Quinn. Inizialmente era stata pensata come una complice "una tantum" del Joker, creata da Paul Dini ispirato da questa scena di "Days of our lives":

Proprio l'attrice Arleen Sorkin fu chiamata a doppiare Harley Quinn (il cui nome si rifà chiaramente alla celebre maschera di carnevale Arlecchino) nella serie animata.
Il personaggio fu molto gradito dagli spettatori per la sua follia tragicomica e così Paul Dini iniziò a lavorarci su facendola ritornare in diversi episodi, inconsapevole del fatto che stava dando vita a un nuovo mito...

1993 - THE BATMAN ADVENTURES


La prima apparizione su carta di Harley Quinn è del 1993, nell'albo n.12 di "The Batman Adventures", dove la troviamo impegnata a combattere contro Barbara Gordon, che indossava un costume da Batgirl per un party in maschera.
Ancora però non si sapeva nulla su chi fosse e sul suo passato. Per avere qualche informazione al riguardo si dovette aspettare un anno...

1994 - MAD LOVE


E' nell'episodio del 1994 "Mad Love" che conosciamo la storia di Harley Quinn, il cui vero nome in realtà era Harleen Quinzel, una psichiatra che lavorava nell'Arkham Asylum. Mentre era lì, Harleen si era interessata alle varie psicosi del Joker. Aveva giurato che avrebbe infranto il muro che circondava la mente del criminale e che avrebbe scritto un grande libro al riguardo, così i due passarono molto tempo a conversare a tu per tu. Durante queste interazioni intense è stato invece il Joker ad incrinare Harleen e quando lui fuggì dal manicomio, lei iniziò ad essere preoccupata per la sua sicurezza. Batman catturò poi il Joker e lo riportò ad Arkham e fu in quel momento che l'amore di Harleen per il folle criminale si palesò apertamente.

Rendendosi conto che avrebbe fatto qualcunque cosa per lui, Harleen comprò il costume che conosciamo in un negozio di maschere di carnevale, cambiò il proprio nome in Harley Quinn e aiutò il Joker a evadere.
Ma ancora le sue apparizioni erano estremamente sporadiche...

1999 - BATMAN: HARLEY QUINN


Nel 1999 una miniserie all'interno della serie regolare del fumetto intitolata "No man's land" vide un albo singolo che si intitolava "Batman: Harley Quinn". In "No man's land" un terremoto aveva appena colpito Gotham City. Il sisma aveva distrutto molti degli edifici della città, tra cui le sedi di governo e delle forze dell'ordine, con la conseguenza che Gotham si trovò in balia delle varie bande di criminali. Molti dei supercattivi di Batman si ritagliarono appezzamenti di terreno per loro stessi. Poison Ivy aveva scelto Robinson Park. Harley vagava nel parco e cadde vittima di una pianta velenosa. Ivy le diede così un antidoto che le salvò la vita offrendole anche il dono di una maggiore agilità e di straordinarie doti atletiche.
Questo servì a giustificare come una donna con un background da psichiatra fosse in grado di combattere corpo a corpo con i supereroi.
La strada era spianata per una serie tutta sua...

2000 - HARLEY QUINN


E così fu. Una serie dedicata alla nostra beneamata composta da 38 volumi sparsi nell'arco di 4 anni. Nel primo episodio Harley aiuta il Joker a evadere e poi insieme organizzano un nuovo piano criminale, ma quando lui si stanca (per l'ennesima volta) dell'eccessiva affettuosità di lei, cerca di ucciderla (per l'ennesima volta). Il tentativo fallisce grazie all'intervento dell'amica Poison Ivy e il rapporto tra Harley Quinn e il Joker si spezza (per l'ennesima volta).

2009 - LE SIRENE DI GOTHAM CITY


Paul Dini inventa nel 2009 una miniserie intitolata "Le Sirene di Gotham City", che riunisce in una sola volta le tre antieroine per eccellenza del mondo di Batman: Catwoman, Poison Ivy e Harley Quinn.

La serie ha permesso a Dini di confrontare la relazione tra Harley e Joker al romantico legame tra Catwoman e Batman, indicando alcune analogie inquietanti tra le due coppie.

2009 - BATMAN: ARKHAM ASYLUM


Il cambio più drastico di look mai visto in un personaggio dei fumetti appartiene proprio ad Harley Quinn, e ha luogo su una piattaforma inconsueta: playstation 3 e Xbox360. Harley compare infatti nel videogioco "Batman: Arkham Asylum" e sfoggia un look completamente differente da quello a cui ci aveva abituati.
Il suo ruolo nel videogioco sarà ovviamente quello di accompagnare il Joker nelle sue malefatte.
Prenderà in ostaggio diverse personalità tra cui figurano il commissario Gordon e il direttore Sharp.

2009 - THE ROAD TO ARKHAM


Quasi contemporaneamente al videogioco esce in edicola un albo di 16 pagine come prequel della vicenda narrata in "Arkham Asylum".  Il look è sempre lo stesso.

2011 - BATMAN: ARKHAM CITY


Il sequel del primo videogioco vede nuovamente la presenza di Harley, che sfoggia un look urban fantasy in linea con quello precedente.
Sostituisce il Joker date le condizioni critiche di quest'ultimo (si è iniettato una sostanza che gli ha provocato una malattia mortale) e prende in ostaggio i medici che non sono riusciti a curarlo con l'intenzione di punirli.

2011 - THE NEW 52 - SUICIDE SQUAD


Il 2011 è un anno cruciale per la DC Comics, che con l'iniziativa "The new 52" decide di resettare tutto il suo universo e rilanciare tutte e 52 le serie mensili che produceva. L'obiettivo è di creare un nuovo universo dove le avventure dei vari personaggi vengano raccontate in 52 nuove serie mensili che ripartono dal n.1 e siano legate da una rinnovata e azzerata continuity interna.
Harley Quinn compare regolarmente nella serie "Suicide Squad", nuovamente a fianco dell'amato Joker. Il look è una via di mezzo tra il vecchio costume e quello dei videogiochi.

2014 - THE NEW 52 - HARLEY QUINN


Nel 2014, con la sesta ondata di nuove serie DC, riparte anche la serie dedicata ad Harley. Il look ormai è definito, l'amicizia con Poison Ivy consolidata, l'amore con il Joker sempre a fasi alterne.

L'icona ormai è giunta alla sua consacrazione...

2016 - SUICIDE SQUAD - IL FILM


Consacrazione che possiamo individuare nella trasposizione cinematografica della Suicide Squad che uscirà nell'agosto 2016 e nell'assegnazione a una star come Margot Robbie del ruolo di Harley Quinn.

Le prime immagini e il trailer sembrano dipingere un ritratto molto intenso di questo complicato personaggio e le aspettative dei fan sono altissime.
Io sono pronta a ascommettere che tra un anno nessuno si chiedera più... chi è Harley Quinn?

A presto!!

J.D.

0 commenti:

Posta un commento